Emergenza Ucraina: le iniziative Anffas per il supporto e l'accoglienza delle persone con disabilità

Tratto da

Alla luce dell'emergenza in corso in Ucraina, molte sono le iniziative di sensibilizzazione e supporto che in questi giorni sono state lanciate dal mondo del Terzo Settore italiano così come sono molte le organizzazioni impegnate sui temi della disabilità, come Anffas, che si stanno man mano mobilitando sull'intero territorio nazionale per sostenere ed accogliere le persone con disabilità e/o le famiglie in cui sono presenti bambini con disabilità, specie intellettive e disturbi del neurosviluppo, provenienti dall'Ucraina.

A tal proposito, significativa è la nomina di Vanessa Pallucchi, portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore, e di Vincenzo Falabella, Presidente di FISH - entrambe reti a cui Anffas aderisce - all'interno del gruppo di coordinamento del Consiglio Nazionale del Terzo Settore che, insieme ai Ministeri preposti e al Comitato Operativo Nazionale del Protezione Civile, organizzeranno gli aiuti per la popolazione ucraina e gestiranno i flussi in entrata.

Di seguito le iniziativi/campagne promosse da alcune realtà locali Anffas:

ANFFAS MESTRE
Anffas Mestre ha dato il proprio contributo con l'arrivo dei primi profughi ucraini allestendo degli alloggi sia per le persone con disabilità che per le mamme accompagnate da figli.

ANFFAS PAVIA
Anffas Pavia ha messo a disposizione le proprie strutture per l'accoglienza di famiglie e/o persone ucraine con disabilità.

ANFFAS CREMA
Anffas Crema sta attualmente supportando una bambina ucraina con disabilità grave.

FONDAZIONE PIATTI A M. ANFFAS
La Fondazione Piatti a marchio Anffas sta verificando con le autorità locali la possibilità di mettere a disposizione il nucleo B della struttura residenziale di Busto Arsizio la cui attivazione era prevista per la seconda metà dell'anno.

ANFFAS FORLÌ
Anffas Forlì si è dichiarata pronta a mettere a disposizione l’appartamento di piazzale Giolitti, 8. L’appartamento è sito al terzo piano è così costituito, ampia sala, cucina abitabile, 2 camere da letto e due bagni, ampio terrazzo abitabile, presenta anche una mansarda abitabile un’ampia camera da letto, una camera più piccola singola e un bagno. Desiderio prioritario è quello di poter accogliere nuclei familiari in cui siano presenti persone con disabilità.

ANFFAS TORTONA
Anffas Tortona, in accordo con gli Enti pubblici e il Volontariato locale, ha provveduto alla raccolta di indumenti e beni sia da inviare al confine ucraino che per le persone già pervenute nella zona attivandosi per la consegna.

ANFFAS TRENTINO
Anffas Trentino è coinvolta in questi giorni nell'accoglienza di profughi provenienti dall'Ucraina. In particolare, a Cavalese ha trovato ospitalità una famiglia di Odessa composta da 2 donne (suocera e nuora) e due bambini, rispettivamente di 10 anni e di 9 mesi. Grazie ad una serie di circostanze fortunate e di conoscenze con persone trentine il nucleo familiare è giunto in val di Fiemme dopo diversi giorni di viaggio e si trova ora ospitato presso la struttura Oasi di Mamma Emma gestito da Anffas Trentino. In val di Fiemme sono presenti sei famiglie originarie dell'Ucraina a Cavalese e tre a Predazzo pertanto sono stati attivati i contatti con questi connazionali per far sentire meno sola la famiglia scappata dalla guerra. Nel frattempo, Anffas Trentino si è subito attivata per trovare un pediatra che possa seguire il neonato e per l'inserimento scolastico della bambina.

ANFFAS POLICORO
Fuggire dalla guerra in Ucraina, lasciandosi tutto alle spalle. Tante preoccupazioni con, in più, i pensieri che non potranno mai abbandonare una mamma con un figlio con disabilità. Specie se è una di quelle "invisibili", com'è l'autismo. Partendo da questa premessa, Anffas Policoro, grazie ad una delle famiglie che aderiscono all'associazione, ha messo a disposizione un appartamento per i profughi attesi nel centro jonico lucano soprattutto se presenti bambini o adulti con disabilità.
La solidarietà di Anffas Policoro, inoltre, si completa con la donazione di 50 kit di luci per le biciclette a disposizione degli operai immigrati impiegati nelle tante aziende agricole della zona. Un’iniziativa in collaborazione con Coldiretti.

ANFFAS PORDENONE
L’Associazione di Anffas Pordenone ha confermato la propria disponibilità a mettere a disposizione, non appena ricevuto il via libera dagli enti locali, tre posti letto per minori con disabilità.

ANFFAS SAVONA
I soci di Anffas Savona hanno organizzato una raccolta di generi alimentari consegnati in un centro raccolta a Savona presso la Chiesa del Sacro Cuore. L'associazione è a disposizione per iniziative da intraprendere nell'interesse di persone ucraine con disabilità.

FONDAZIONE ANFFAS MANTOVA
La Fondazione Anffas Mantova ha comunicato al Comune di Castiglione delle Stiviere la disponibilità di uno degli appartamenti in località Grole per l'accoglienza di una famiglia con persone con disabilità data l'idoneità dell'alloggio.

ANFFAS ALTAMURA
Anffas Altamura, facendo rete con la Caritas del territorio, ha dato la propria disponibilità ad accogliere famiglie con figli con disabilità per un totale di sei posti letto.

ANFFAS RAGUSA
Anffas Ragusa ha dato la propria disponibilità ad accogliere una mamma e un figlio nell'ambito dell'emergenza ucraina.
Inoltre, un autista di Anffas Ragusa si è registrato sulla piattaforma del Terzo Settore per l'emergenza in ucraina dando la sua disponibilità per la guida di mezzi di trasporto.

ANFFAS CALTANISSETTA
Anffas Caltanissetta ha promosso e realizzato la costituzione del Coordinamento S.O.S. Ucraina - San Cataldo. Si tratta di un progetto che, con il coinvolgimento di associazioni, professionisti, e organizzazioni religiose e laiche, si prefigge di accogliere 4/5/6 nuclei familiari con precedenza a quelli che portano con sé persone con disabilità. Il tutto con la supervisione del Comune il quale dopo l'incontro avvenuto tra il Presidente della Regione siciliana e i prefetti, avrà il compito di informare circa la situazione.

ANFFAS NOVARA
Anffas Novara ha messo a disposizione un appartamento con 6 posti letto per mamme e bambini, con e senza disabilità, in fuga dall'Ucraina.

ANFFAS FIRENZE
Anffas Firenze ha dato la propria disponibilità ad accogliere persone con disabilità nel proprio centro diurno.

ANFFAS CREMONA
Il vicepresidente di Anffas Cremona si è recato direttamente a portare aiuti alle persone ucraine che stanno cercando di scappare. Oltre ad essere un viaggio attraverso cui portare beni di prima necessità, lo stesso è finalizzato ad ospitare e sostenere eventuali persone con disabilità in cerca di un posto sicuro.

COOPERATIVA BROLO INTEGRAZIONE A M. ANFFAS
Alcune famiglie della Cooperativa Brolo Integrazione a marchio Anffas hanno espresso la propria disponibilità ad accogliere bambini con disabilità provenienti dall'Ucraina.

La presente sezione è da considerarsi in continuo aggiornamento con le segnalazioni delle iniziative che di volta in volta verranno condivise con la sede nazionale.

Altre notizie