Piano Nazionale per la Non Autosufficienza e Riparto del Fondo per le Non Autosufficienze 2022-2024

Tratto da

Prosegue l'attività di informazione, supporto e divulgazione di Anffas Nazionale con un approfondimento realizzato a cura dei propri esperti e riguardante il Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri emanato il 3 ottobre 2022, con cui è stato adottato il Piano Nazionale per la Non Autosufficienza e ripartito il relativo Fondo, nonché il Piano Nazionale stesso.

In particolare, detto studio si compone di due parti:

  1. Nella prima ci si occupa di schematizzare e mettere in luce gli aspetti più importanti indicati nel Decreto di riparto;
  2. Nella seconda si affrontano più specificamente gli argomenti trattati dal Piano Nazionale per la Non Autosufficienza 2022-2024.

Anffas ha ritenuto assolutamente necessario dotarsi di tale studio in quanto la finalità di tale documento è proprio quella di fornire non solo un’analisi degli atti normativi suddetti, ma soprattutto delle indicazioni operative, in vista della predisposizione, ad opera delle Regioni, di piani regionali per la non autosufficienza o di altri atti di programmazione regionale, che dovrà avvenire entro il 20 marzo p.v.

Dotarsi di indicazioni operative che possano favorire il più efficace e tempestivo adeguamento a tale normativa risulta essere di primaria importanza, soprattutto tenuto conto del fatto che i piani regionali per la non autosufficienza o altri atti di programmazione regionale, in forza di quanto espressamente previsto dal citato decreto, non solo dovranno risultare coerenti con il Piano Nazionale per la Non Autosufficienza e con il DPCM di riparto, ma dovranno essere, altresì, concertati con le parti sociali, il terzo settore e le associazioni rappresentative delle persone con disabilità.

Per consultare il documento in versione sfogliabile è possibile cliccare qui

Altre opinioni

Altre opinioni