Giornale Italiano dei Disturbi del Neurosviluppo: disponibile la nuova edizione

tratto da

È con piacere che Vi informiamo che è stato recentemente pubblicato il nuovo numero del Giornale Italiano dei Disturbi del Neurosviluppo - GIDN, progetto editoriale portato avanti grazie alla collaborazione tra la società Vannini Editoria Scientifica ed Anffas Nazionale.

Il Giornale rappresenta oggi una delle riviste scientifiche italiane più prestigiose sul tema delle disabilità Intellettive e disturbi del Neurosviluppo di cui Anffas principalmente, da sempre, si occupa ai vari livelli.
All'interno della rivista GIDN sono, infatti, raccolti e pubblicati articoli scientifici e di inquadramento delle problematiche legate ai disturbi del Neurosviluppo presentando contributi di ricerca, rassegne ed esperienze di alto profilo, in grado di concorrere alla diffusione di conoscenze affidabili che possano avere anche ricadute importanti sul piano operativo e rappresenta anche la continuazione della rivista “American Journal on Disabilities” - Edizione Italiana - costituendo così un fondamentale strumento di crescita e confronto professionale per tutti coloro che operano a vario titolo in questo ambito. 

Nella nuova edizione di dicembre 2021, si segnala la pubblicazione di un importante contributo a firma diMarco Lombardi, Paolo Bianchi, Luigi Croce, Roberta Speziale (Anffas) e Antonio Caserta (Anffas) sul tema del diritto all’accesso a sostegni efficaci per promuovere la Qualità della Vita di cui - a seguire - ne è riportato l'abstract.

Diritto all’accesso a sostegni efficaci per promuovere la Qualità della Vita. A che punto siamo tra politiche e servizi?*

Nonostante le attuali richieste di sistemi sociali e sanitari integrati per fornire maggiori e migliori cure a un costo inferiore, richieste rese più pressanti dalle passate restrizioni nelle finanze pubbliche, poco si sa di come i fornitori di sostegno per le persone con disabilità intellettive e dello sviluppo utilizzino le risorse per rispondere al bisogno di sostegno individuale. Utilizzando i dati di un ampio studio nazionale condotto da ANFFAS su oltre 1.000 clienti dei centri servizi italiani, abbiamo studiato l'impatto delle esigenze di sostegno individuali e dei fattori socio-ecologici sull'uso delle risorse nella pianificazione del sostegno individualizzato. I risultati suggeriscono che un approccio centrato sulla persona permetta una erogazione più razionale dei sostegni mostrando al contempo le criticità insite nel sistema in particolar modo per gli individui con un'elevata intensità di bisogno di sostegno. Abbiamo inoltre rilevato come un approccio parametrico flessibile permetta di individuare un modello che supporti congiuntamente la partecipazione alla comunità, la formazione delle abilità adattive e l'assistenza professionale per promuovere il funzionamento fornendo una descrizione appropriata dell'utilizzo delle risorse individuali. Sulla base di questi dati si raccomanda una sua adozione per creare modelli di erogazione delle risorse più giusti riseptto a quelli tradizionali. Vengono discusse le implicazioni per gli operatori dei servizi che considerano il modello basato sul bisogno di sostegno per un'equa allocazione delle risorse nella pianificazione personalizzata.

*L'articolo è disponibile a pag. 97 dell'edizione GIDN di dicembre 2021 - volume 6 numero 3

Significativo inoltre l'articolo "Presentazione di un nuovo strumento per indagare le preferenze delle persone con DNS: l'APER (Assessment delle Preferenze Esperite e Raccolte)" all'interno del quale gli esperti, autori del contributo, illustrano l'APER, strumento volto a trovare i giusti sostegni necessari all'espressione delle abilità delle persone con disturbi del neurosviluppo (DNS), analizzandone i costrutti di riferimento, il processo di realizzazione e descrivendone la somministrazione e l'attribuzione dei punteggi.

Vuoi scoprire di più sui contenuti? ABBONATI ORA!

ABBONAMENTI

1) Per le strutture associative, gli operatori e gli associati Anffas:
Grazie alla collaborazione tra Anffas, Consorzio La Rosa Blu e Società Vannini Editoria Scientifica s.r.l l'abbonamento prevede un prezzo ridotto a € 56,00 (IVA inclusa).
Inoltre, per coloro che fossero interessati a sottoscrivere più abbonamenti sono state previste ulteriori agevolazioni economiche (per esempio questa soluzione potrebbe risultare particolarmente interessante laddove si volessero proporre degli abbonamenti di gruppo anche a propri collaboratori, associati, etc.). Nello specifico:

- € 35,00 per la sottoscrizione almeno n. 5 abbonamenti (costo annuale);
- € 30,00 per la sottoscrizione almeno n. 100 abbonamenti (costo annuale).

Per procedere alla sottoscrizione dell’abbonamento occorre compilare l'apposito modulo indicando la tipologia desiderata ed inviarlo agli indirizzi mail: info@vanniniscientifica.it e consorzio@anffas.net.

2) Per coloro che invece non fanno parte della rete Anffas:

L'abbonamento annuale al Giornale Italiano dei Disturbi del Neurosviluppo ha un costo pari a € 70,00.

È possibile sottoscrivere l'abbonamento cliccando qui o scrivendo una mail a info@vanniniscientifica.it o telefonando al numero 030313374 e chiedendo informazioni in merito.

Altre opinioni

Altre opinioni