Il 31 maggio verrà illustrata direttamente alle Amministrazioni Pubbliche la “Direttiva alle amministrazioni titolari di progetti, riforme e misure in materia di disabilità”, una ricaduta del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza
“Il diritto alla formazione in tutte le fasi della vita di un individuo oggi non è garantito, perché mancano sistemi territoriali in cui le opportunità di formazione, sia formale che non formale, siano integrate.
Il grande pedagogista è morto all’età di 82 anni. Aveva dedicato la sua vita alla pedagogia speciale, orientando il nostro paese verso la valorizzazione delle persone con disabilità in un’ottica di inclusione.
«Ad oggi, tre settimane dopo la Sentenza del Consiglio di Stato, l’Osservatorio non è stato convocato e non sono state nemmeno fornite indicazioni alle scuole su come procedere rispetto ai Piani Educativi Individualizzati
Il testo, sottoscritto in maniera bipartisan, recepisce in maniera coerente il testo elaborato da LEDHA. Manfredi: "Siamo soddisfatti, auspichiamo approvazione entro la fine della legislatura"
Con la sentenza n. 682/2022 il Tar Veneto, ha ritenuto illegittima la modalità con cui il Comune di Lonigo aveva determinato la quota di compartecipazione al costo per la fruizione di un servizio socio-sanitario residenziale.
Il quotidiano «Avvenire» denuncia oggi la condizione definita «atroce» che stanno vivendo tantissimi bambini e bambine con disabilità dell’Ucraina, in particolare intellettiva, letteralmente abbandonati nelle strutture istituzionali del Paese
I GLO entro il 30 giugno sono chiamati a formulare la proposta delle ore di sostegno didattico e di assistenza specialistica, con le tabelle dell'allegato C1 del "risorto" decreto interministeriale 182/2020, in realtà inutilizzabili.
e se c'è da correggere qualcosa lo si faccia subito! - Roberto Speziale, Presidente nazionale Anffas, esorta tutti ad una forte corresponsabilità