• Normale
  • Solo testo
  • Testo con contrasto
  • Testo Normale
  • Testo Medio
  • TestoGrande
  • Home page

ANFFAS Lombardia: Archivio : Convegni, incontri :

Archivio CONVEGNI, CORSI, EVENTI, INCONTRI, SEMINARI

 


Atti Convegno internazionale Anffas: online gli atti dell'evento!
Ora disponibili online tutti gli atti del Convegno Internazionale Anffas “Disabilità Intellettive e del neurosviluppo: diritti umani e qualità della vita”. Il Convegno, svoltosi il 2 e 3 dicembre u.s. al Palacongressi di Rimini, ha visto, oltre ad una grandissima affluenza di partecipanti (oltre 750), più di 150 relatori di spicco tra cui, solo per citarne alcuni, il Prof. Miguel Verdugo - Docente di Psicologia della disabilità presso l’Università di Salamanca, tra i massimi esperti sui temi delle disabilità intellettive e della qualità della vita a livello mondiale – il Prof. Luigi Croce, Presidente del Comitato Scientifico Anffas Onlus, Donata Vivanti (Vice Presidente European Disability Forum), Francesca Pasinelli (Direttore Generale Fondazione Telethon), Gianluca Nicoletti (genitore, giornalista e scrittore), Claudia Claes (Università di Ghent), Carlo Francescutti (Coordinatore Comitato Tecnico Scientifico Osservatorio Nazionale Disabilità) e Roberto Speziale (Presidente Nazionale Anffas Onlus). >>Continua - Tratto da Anffas onlus - (06/12/2016)

Diffondere a tutti i livelli il Disability Management
Il proposito emerso infatti da un convegno nazionale tenutosi a Milano nel novembre scorso e del quale sono ora disponibili i vari materiali prodotti, è che il Disability Management – quell’organizzazione del lavoro diffusa in altri Paesi, ma ancora assai poco conosciuta in Italia, che concilia il diritto all’inclusione delle persone con disabilità e dei malati cronici con le esigenze di efficienza delle imprese – non sia più solo un discorso per poche grandi imprese, ma si diffonda in modo più capillare anche in realtà più piccole, sia nel settore pubblico che in quello privato.  >>Continua - Tratto da Superando - (11/01/2017)

Disabilità intellettive e disturbi del neurosviluppo: i diritti umani e la qualità della vita finalmente realtà
Si è svolto il 2 e 3 dicembre u.s. al Palacongressi di Rimini, il Convegno Internazionale “Disabilità Intellettive e del neurosviluppo: diritti umani e qualità della vita” organizzato da Anffas Onlus (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale) in collaborazione con il Consorzio degli autonomi enti a marchio Anffas “La rosa blu”, evento che ha riscosso un grande successo e che ha visto, oltre ad una grandissima affluenza di partecipanti (oltre 750), più di 150 relatori di spicco. >>Continua - Tratto da Anffas onlus - (06/12/2016)

E-anffas “idee in vetrina”: il market place solidale delle persone con disabilità intellettive
e-Anffas “Idee in Vetrina”: AL VIA IL PRIMO MARKET PLACE SOLIDALE CHE VEDE PROTAGONISTE LE PERSONE CON DISABILITÀ INTELLETTIVE. Anffas Onlus, Associazione Nazionale Famiglie di Persone con disabilità intellettiva e/o relazionale, è lieta di presentare la piattaforma “e-anffas”: la prima piattaforma di e-commerce solidale online, una vera e propria vetrina interattiva, - realizzata dall’Associazione grazie anche al contributo di UniCredit Banca – Universo Non Profit – che valorizza il contributo attivo e produttivo delle persone con disabilità intellettive.. >>Continua - Tratto da Anffas onlus - (29/11/2016)

L'inclusione, una questione di classe
Al decimo convegno Erickson La Qualità dell’integrazione scolastica e sociale - a cui ha partecipato anche Anffas Onlus con il suo consulente legale l'Avv. Gianfranco de Rortis - cinquemila persone hanno come sempre intensamente discusso, ascoltato, parlato, negoziato idee ed esperienze per una vera Qualità. Questi convegni sono ormai diventati un momento, strutturale e non episodico, di crescita collettiva di un pensiero inclusivo che è la base etica, professionale, civile del lavoro quotidiano nella scuola e nella società. Per tradizione il Convegno si chiude sempre con una mozione che propone al Paese gli orizzonti per migliorare la Qualità. È su questa base di partecipazione civile che quest’anno, a differenza di altre mozioni del passato, questa mozione mette a fuoco un solo aspetto, anche se cruciale, sui temi dell’inclusione legate alla contingenza del presente, nella fattispecie la legge 107/2015 "Buona Scuola" e il già noto comma 181, lettera c. >>Continua - Tratto da Anffas onlus - (17/11/2016)

I 50 anni di Anffas Milano
Dalla fragilità taciuta, esclusa, nascosta, alla “fragilità di tutti” come risorsa democratica e forza inclusiva. Anffas milano chiama a sé la parte migliore della città
. - Anffas Milano celebra 50 anni di attività organizzando un incontro all'Acquario di Milano sul tema della fragilità: "La forza umana della fragilità" è il nome del convegno che si svolgerà il 26 ottobre dalle 17.30 nella struttura di via Gadio 2. Soffia aria nuova in città. E non stupisca che a portarla sia una voce che si leva dal mondo della “fragilità”; perché se questa parola sembra bandita nella città del successo e dell’efficienza, in realtà, quasi sottotraccia, sono anni ormai che il mondo di chi si occupa delle disabilità produce risultati eccellenti, in termini di servizi, di civiltà, di umanità. >>Continua - Tratto da Anffas onlus - (25/10/2016) - Guarda il sito rinnovato dell'associazione

Atelier del fare
Progetto "Oltre la scuola c'è di più". ATELIER del fare: alla scoperta della bellezza. Laboratori e attività di tempo libero per adolescenti con disabilità intellettiva dagli 11 ai 18 anni. Inaugurazione Giovedì 16 Giugno 2016 ore 10,30 - Mantova V.le Europa 47/A - quart. Torrette - Borgochiesanuova.   Presentazione Atelier -
(07/06/2016)

Autismo, l'impegno quotidiano per "attrezzare" una vita di qualità
Il 2 aprile, è stata la Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo istituita dall’Organizzazione delle Nazioni Unite. Si tratta di una data importante per la Fondazione Renato Piatti onlus in quanto ogni giorno ci prendiamo cura di 102 persone con disturbi dello spettro autistico e delle loro famiglie e dedicheremo ancora maggiore impegno nel 2016 a questa sindrome così complessa. In Via Crispi, 4 presso La Nuova Brunella di Varese – Centro Multiservizi per le Disabilità e la Famiglia – entro l’estate verrà inaugurata una nuova unità di offerta sanitaria riabilitativa per bambini con autismo.
>>Continua - Tratto da Anffas onlus - (06/04/2016)

Nuovo paradigma: gli esiti dell’incontro*
Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei MinistriSoddisfazione della FISH per il successo dell’incontro “Il nuovo paradigma della Convenzione ONU per l’accesso ai diritti ed il contrasto delle discriminazioni delle persone con disabilità” che ieri (16 settembre) si è tenuto a Roma. L’obiettivo di FISH era – e rimane – quello di costruire una alleanza il più ampia possibile per realizzare nuove politiche, questa volta inclusive, per le persone con disabilità e rendere esigibili e tangibili i diritti richiamati dalla Convenzione ONU. >>Continua - Tratto da  Fish onlus(17/09/2015)  

Un corso di formazione sui diritti delle persone con disabilità
Si è svolto 14 e il 15 luglio
u.s. a Roma il Corso di formazione dal titolo “I manualetti S.A.I.? Conoscere ed esigere i propri diritti”, organizzato e promosso dal Centro Studi e Formazione Anffas Onlus (CS&FA) – nato dalla collaborazione tra Anffas Onlus ed il Consorzio La rosa blu - iniziativa che ha riscosso un notevole successo tra operatori che già gestiscono sportelli Sai? o sportelli informativi del settore, persone interessate ad avviare un servizio SAI?,  genitori, familiari e leaders associativi e che ha così visto la partecipazione di quasi 100 persone. Sono ora disponibili i materiali presentati durante le giornate
>>Continua - Tratto da Anffas onlus  - (29/07/2015)

Milano, inaugurato il Centro Antidiscriminazione “Franco Bomprezzi”
Il centro offre ascolto, informazioni e consulenza alle persone con disabilità. È promosso da LEDHA con il contributo di Fondazione Cariplo, Telethon, Aisla e Linklaters. Ogni giorno, le persone con disabilità vivono situazioni di ordinaria e straordinaria discriminazione. Le nostre città e i nostri paesi, i servizi pubblici e quelli privati, la nostra stessa vita sociale sono contraddistinti dalla presenza di “barriere comportamentali e ambientali” che limitano la libertà delle persone con menomazioni. Le barriere possono essere molto evidenti, come quelle architettoniche, o molto nascoste, come i pregiudizi. Ma sono comunque loro a impedire una piena realizzazione della vita sociale delle persone con disabilità.
>>Continua - Tratto da Persone con Disabilità - (26/06/2015)

Spunti e riflessioni da un incontro sul “dopo di noi”
«Le risposte al cosiddetto “dopo di noi” delle persone con disabilità – scrive Simona Lancioni, riferendo di un recente seminario sul tema, tenutosi a Peccioli (Pisa) – possono essere molto differenti, ma vi è un generale accordo nel ritenere che per costruire un buon “dopo” è necessario lavorare sul “durante noi”, preparando e accompagnando la persona con disabilità in quel percorso di distacco dalla famiglia d’origine, che è un’esigenza naturale di tutte le persone» >>Continua - Tratto da Superando - (25/03/2015)

A Milano il primo corso universitario sui diritti delle persone con disabilità
Promosso dall'Università Statale e cofinanziato dall'Ue, affronterà temi legati al lavoro, all'assistenza e alla vita indipendente al fine di preparare i futuri legali alle sfide di una normativa complessa. Si intitola “I diritti delle persone con disabilità” ed è il primo insegnamento universitario specificamente dedicato al tema rivolto agli aspiranti giuristi che frequentano l'Università degli Studi di Milano. Il corso, della durata di 45 ore, ha come obiettivo quello di esaminare e analizzare la condizione giuridica e i diritti delle persone con disabilità. “Sui temi dell'handicap, la normativa italiana è estremamente frastagliata, e per questo particolarmente complessa”, spiega Giuseppe Arconzo, ricercatore presso la facoltà di giurisprudenza e delegato del rettore della Statale di Milano per le disabilità e i disturbi specifici dell'apprendimento. >>Continua - Tratto da Persone con Disabilità(23/02/2015)

"A MODO MIO": nuovo progetto del Movimento Consumatori per le Persone con Disabilità Intellettiva
E' online il numero di gennaio del mensile "A modo mio", con le principali notizie del mese... tutte in linguaggio facile da leggere.
Si chiama "A MODO MIO. Cittadino a pieno titolo" e si ispira all'art. 9 della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità - in cui viene sancito il diritto all'accessibilità delle informazioni per le persone con disabilità - il nuovo progetto del Movimento Consumatori con cui si punta a ridurre le "barriere percettive" che si frappongono all'accesso alle informazioni e alla concreta interazione sociale dei disabili psichici, così da fornire loro un'occasione di sviluppo e inclusione all'interno della società in cui vivono.
>>Continua - Tratto da Anffas onlus - (agg. 03/12/2014)

Progetto “Un amore di specialista”
L’iniziativa nasce dalla presenza di alcuni medici specialisti che, da tempo, offrono volontariamente la loro professionalità, sulla base della sensibilità personale, in casa ANFFAS. Vista la difficoltà, per le persone con disabilità intellettiva ospiti dei servizi dell’ANFFAS onlus Desenzano, di gestire la loro salute e di accedere a percorsi di prevenzione e cura, si è pensato di organizzare le risorse spontanee dei medici in un progetto strutturato. Il progetto, che abbiamo chiamato “Un amore di Specialista” è rappresentato attualmente da 20 medici che lavorano in diverse strutture sanitarie del territorio la cui attività comprende gran parte delle specialit (anatomopatologia, anestesiologia, cardiologia, chirurgia: piccoli interventi, chirurgia vascolare, dermatologia, fisiatria, geriatria, ginecologia, medicina interna,neurologia, neuroradiologia, oculistica, odontoiatria, ortopedia, otorinolaringoiatria, pneumologia, urologia) coadiuvati da una biologa, una dietista ed un’infermiera. Conferenza stampa 10 Gennaio 2015  - (09/01/2015)

Matrici Ecologiche strumento per la qualità della vita
"Matrici ecologiche - Progettare qualità di vita" è il titolo del workshop che ha presentato il progetto di Consorzio Sir e Anffas per migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità in un percorso misurabile e replicabile. Un progetto e allo stesso tempo un modello di welfare per le persone con disabilità. Questo vogliono essere le Matrici Ecologiche che sono state al centro del workshop organizzato da Consorzio Sir e Vita nella mattina di martedì 7 ottobre a Milano. >>Continua - Tratto da Vita.it - (08/10/2014)

"Matrici", grande successo per il nuovo progetto di Anffas onlus
Una platea gremita di partecipanti ha accolto con entusiasmo il progetto “Strumenti verso l’inclusione sociale: matrici ecologiche e progetto individuale di vita per adulti con disabilità intellettive e dello sviluppo”, la recente iniziativa di Anffas Onlus – finanziata dal Ministero Lavoro e Politiche Sociali (ex legge 383/2000, art. 12, lett. f bando 2013) – presentata ieri, 22 settembre a Roma in un convegno che ha visto anche gli interventi portavoce del Forum del Terzo Settore, Pietro Barbieri e del Preside della Facoltà di Scienze della Formazione dell’università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e Brescia, Prof. Luigi Pati - la cui importanza e portata innovativa è stata sottolineata all’apertura dei lavori dal presidente nazionale Anffas Roberto Speziale che nella sua introduzione ha infatti definito “Matrici” come “Il frutto di anni di lavoro da parte della nostra Associazione nella direzione dell’affermazione e concretizzazione per le persone con disabilità del diritto alla predisposizione di un progetto individuale e personalizzato come previsto, da ormai ben 14 anni, dalla Legge 328/2000”. >>Continua -
Tratto da Anffas onlus - Sintesi del Progetto -   (23/09/2014)

Cultura inclusiva per l'infanzia: Radio Magica, un "luogo" per tutti, anche d'estate
Musica, storie, filastrocche ed altro ancora in molte lingue, per rispondere alle diverse possibilità di ascolto: si tratta di Radio Magica. Spesso i genitori lamentano la mancanza di luoghi di diffusione della cultura per l'infanzia e, nel periodo estivo, con la chiusura della scuole, si ritrovano ad essere gli unici attori interessati a promuovere la crescita culturale dei loro figli. Ciò è particolarmente impegnativo nel caso di bambini e ragazzi con Bisogni Educativi Speciali, in quanto l'offerta, anche di tipo editoriale, è spesso limitata e non sempre rispondente alle specifiche necessità. >>Continua - Tratto da Disabili.com - (24/07/2014)

Come si diventa insegnanti specializzati per il sostegno?
I corsi di specializzazione per il sostegno, riservati a docenti in possesso di abilitazione all'insegnamento, sono attivati periodicamente dalle università. Abbiamo spesso parlato dei compiti, delle competenze e della penuria dei docenti di sostegno nella scuola italiana, nonché della precarizzazione che negli ultimi anni ha riguardato questa professione. Qual è però il percorso formativo necessario per accedere ad essa? >>Continua - Tratto da Disabili.com - (18/07/2014)

I piccoli e grandi insegnamenti delle persone con autismo
«Essere orgogliosi di quello che le persone autistiche mostrano ogni giorno di poter imparare e dei piccoli e grandi insegnamenti che ci comunicano con il loro esempio»: così l’Associazione Spazio Asperger ha fissato alcuni concetti alla base della “Giornata Mondiale dell’Orgoglio Autistico” del 18 giugno scorso, durante un convegno di tre giorni a Roma, in cui si è tentato di realizzare il commubio “Cuore-Mente”. >>Continua - Tratto da Superando - (01/07/2014)

Fermo immagine: fratelli a confronto
Si è tenuto il 12 maggio 2014 a Roma, presso il Grand Hotel Palatino, l’evento finale del progetto “Fermo Immagine – fratelli a confronto. Percorsi culturali sulla vita delle persone con disabilità e dei loro fratelli e sorelle”, iniziativa promossa da Anffas Onlus con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Pari Opportunità, che ha coinvolto per un anno intero oltre 200 fratelli e sorelle, con e senza disabilità, di tutta Italia. Nel corso dell’evento è stato presentato il video-documentario “Fratelli&Sorelle d’Italia. Storie di vita a confronto” realizzato nell’ambito dell’iniziativa. >>Continua - Tratto da Anffas onlus  - (13/05/2014)

"The special need", nelle sale il film che racconta amore, desiderio e sessualita' di un ragazzo autistico
Un road movie delicato e divertente per affrontare la questione attuale e urgente dei bisogni anche sessuali delle persone con disabilità. Un road movie, una storia di amicizia, uno spaccato di gioventù, una storia che potrà divertire ma anche suscitare polemiche. Si tratta di The Special Need,  il film del regista italiano Carlo Zoratti che ha come protagonista Enea 29 anni, simpatico, alto, autistico. >>Continua . Tratto da Disabili.com - (31/03/2014)

Acqua (e divertimento) per tutti
La piscina del Ctrs della Fondazione Piatti di Milano lancia il progetto "AutismH2O" per aiutare un gruppo di bambini e ragazzi ad avvicinarsi all'acqua. Aliata (responsabile Ctrs): la piscina come sfida di inclusione. "A" come "acqua", come "attesa" e "accoglienza". Mentre la "A" di "autismo" passa - almeno per qualche ora - in secondo piano. Lo scorso febbraio a Milano è stata aperta una piscina decisamente particolare, l'ultimo tassello (in ordine di tempo) delle tante attività offerte dal Centro terapeutico riabilitativo semiresidenziale (Ctrs) della Fondazione Piatti che fa parte del Centro "Mafalda Luce" di via Rucellai 36 a Milano. >>Continua - Tratto da Persone con disabilità - (25/03/2014)

I provvedimenti relativi alle fondamenta del nuovo sistema di welfare lombardo
Giovedì 13 Febbraio 2014, nel corso del Convegno sulla cooperazione sociale "La riforma del welfare in lombardia: Una scelta ed una necessità", organizzato da Confcooperative Mantova, è stato presentato il nuovo progetto di welfare regionale, che ha l’ambizione di accrescere la qualità dei servizi destinati ai soggetti svantaggiati. Con il suo intervento "I provvedimenti relativi alle fondamenta del nuovo sistema di welfare lombardo" Rossella Petrali, direttore vicario della DG Famiglia, Solidarietà Sociale e Volontariato di Regione Lombardia, ha illustrato i punti chiave della riforma sottolineando “l’importanza dell’iniziativa, dal momento in cui l’accesso ai servizi in base al bisogno, l’evoluzione della rete di offerta, l’integrazione tra sociale e socio-sanitario, la trasparenza della spesa  e la qualità dei servizi, sono da sempre i pilastri sui quali si fonda il nostro lavoro”. Slide dell'intervento. - (20/02/2014)

Bambini e tv: l’importanza di sintonizzarsi sull’inclusione
Valorizzare le risorse delle differenze, e ridurne la distanza dalla cosiddetta “normalità”: la prospettiva chiede più interazione tra comunicatori ed esperti di infanzia. Sul tema dell’inclusione, il pupazzo Elmo batte i Teletubbies. Peppa Pig assiste alla scena e, chissà, magari la prende come una lezione da imparare. Questa non è l’anticipazione di una prossima trasmissione televisiva per bambini, con alcuni dei loro beniamini insieme per un’originale avventura. >>Continua - Tratto da Disabili.com - (10/01/2014)

Cambiamento e inclusione: queste le parole d’ordine per la tutela e il rispetto dei diritti delle persone con disabilità
“Chi deve raccogliere la sfida dell'inclusione sociale? Chi si sente chiamato in causa dal nostro metterci in gioco? C’è il rischio di una forbice tra noi e le istituzioni politiche, il mondo scientifico, i media e il terzo settore?” Queste sono le domande poste dal moderatore Marco Bollani all’apertura della seconda giornata dei lavori del convegno nazionale Anffas La visione inclusiva nei servizi per le persone con disabilità intellettiva e/o relazionale" - svoltosi a Roma il 28 e 29 novembre 2013. >>Continua - Comunicato stampa - Tratto da Anffas Onlus - (02/12/2013)

Inclusione sociale e servizi per la disabilità di fronte alla sfida inclusiva
Linee guida per la progettazione e la riorganizzazione dei servizi in chiave inclusiva. Presentazione degli esiti di una Ricerca-Azione sull’inclusione socialesvolta da Anffas Lombardia, che metterà a disposizione dei servizi per la disabilità un nuovo strumento per progettare al proprio interno interventi di tipo inclusivo. Il mondo dei servizi per la disabilità rappresenta oggi un contesto di frontiera in cui misurarsi alla luce della logica inclusiva. Un contesto ricco di esperienze e di contraddizioni, inserito com’è fra processi di controllo e di regolazione sociale, come richiesto dalle diverse norme legislative sui servizi per la disabilità, e la tensione etica ed educativa che resiste a tale visione restrittiva. Schierarsi per una prospettiva inclusiva con il suo riferimento all’adultità pone una domanda alle politiche dei servizi, ma anche al pensiero e alle conseguenti progettazioni che li guidano: qual è il ruolo dei servizi nella costruzione dell’essere cittadini dentro l’attuale società? - Il convegno si è svolto Martedì 19 Novembre 2013 - Materiali - Immagini(agg. 21/11/2013)

Nonostante tutto una diversa scuola è possibile
«Nonostante tutto crediamo che una diversa scuola sia possibile, non solo necessaria. Perché continuiamo a credere nell’insegnamento di Don Milani: “Ho imparato che il problema degli altri è uguale al mio. Sortirne insieme è la politica. Sortirne da soli è l’avarizia”»: si conclude così la mozione finale approvata a Rimini, in conclusione del nono Convegno Internazionale “La Qualità dell’integrazione scolastica e sociale”. >>Continua - Tratto da Superando - (11/11/2013)

Anffas onlus scrive a Papa Francesco
Riportiamo di seguito la lettera, a firma del presidente nazionale, inviata nei giorni scorsi da Anffas Onlus a Papa Francesco. Caro Francesco, ci rivolgiamo a Te in prima persona ed in modo diretto senza utilizzare formalismi e titoli, così ci hai insegnato che bisogna fare, senza voler con questo apparire irrispettosi ma al contrario marcando la vicinanza che avvertiamo nel nuovo corso della Chiesa nei confronti delle persone più fragili e marginalizzate. >>Continua - Tratto da Anffas onlus - (Ottobre 2013)

In viaggio senza valige
Presentato ieri a Milano il progetto de L'Abilità onlus, in collaborazione con il Comune di Milano, pensato per i genitori di bambini con disabilità fino ai sei anni. Con un'attenzione particolare a fratellini e sorelline. "Quando stai per avere un bambino, è come fare progetti per un viaggio favoloso in Italia. Prepari le valige e via. Alcune ore più tardi l'aereo atterra e il personale di bordo annuncia: Benvenuti in Olanda". E le valige preparate con tanta cura non servono più. Con questa metafora la scrittrice americana Emily Perl Kingsley, mamma di un bambino con sindrome di Down, racconta la propria genitorialità. >>Continua - Tratto da Persone con disabilità - (01/10/2013)

Fish lancia Condicio.it
La FISH assume come manifesto ideale del suo agire i principi della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità, ratificata dall’Italia con la Legge 18/2009, e in questo atto internazionale l’aspetto di conoscenza e monitoraggio delle condizioni di vita delle persone con disabilità è centrale. Al tempo stesso per agire, per avanzare proposte sostenibili, per avviare e gestire interlocuzioni autorevoli è strettamente necessario conoscere, nel dettaglio ed in modo compiuto, le condizioni di vita delle persone con disabilità, la situazione delle politiche e dei servizi per l’inclusione e per l’accesso alle pari opportunità. È da queste premesse che parte il progetto Condicio.it che da sabato scorso si è concretizzato in un sito già fruibile e utilizzabile. – Comunicato stampa- (15/06/2013)

Una nuova risorsa per i bambini con autismo e le loro famiglie
- A Milano un nuovo centro per l'autismo
Sarà gestito dalla Fondazione Renato Piatti ed è accreditato con il servizio sanitario regionale. A gestirlo sarà Paolo Aliata, già responsabile operativo di Ledha. "Se scegliamo di chiamare ciascuno per nome, non possiamo trattare tutti allo stesso modo". Questa la filosofia che anima il Centro terapeutico riabilitativo semiresidenziale di neuropsichiatria per l'infanzia e l'adolescenza (Ctrs) inaugurato lunedì 17 giugno, a Milano. Il servizio verrà gestito dalla Fondazione Renato Piatti ed è stato pensato per dare una risposta ai bisogni riabilitativi precoci di bambini di età compresa tra i 2 e i 5 anni, con diagnosi di autismo o di disturbi pervasivi dello sviluppo. >>Continua – Tratto da Persone con disabilità - (19/06/2013)

-
Fondazione Renato Piatti Onlus è lieta di annunciare l’apertura del nuovo Centro Terapeutico Riabilitativo Semiresidenziale (CTRS) di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’ Adolescenza per il Trattamento dell’ Autismo e dei Disturbi Pervasivi dello Sviluppo, con sede a Milano presso il Centro Mafalda Luce. Accreditato e convenzionato con ASL Milano - Regione Lombardia, il centro è pensato per i bisogni abilitativi precoci di bambini e bambine di 2-5 anni ma è aperto anche alla fascia 6-14. Il modello di intervento è basato sulle Linee Guida 2011-15 per il trattamento dei disturbi dello spettro autistico dell’Istituto Superiore della Sanità. - Profilo CTRS - (27/05/2013)

Apprendisti viticoltori
Vi portiamo a conoscenza di un’interessante iniziativa attivata da Anffas Desenzano, in collaborazione con una importante azienda vitivinicola del Garda e con coldiretti Brescia, chiamata “Apprendisti viticoltori”. Il progetto e tutti i dettagli sono disponibili sul sito dell’ Anffas Desenzano a questo link - Progetto - (27/09/2012)

Come tutti, anch’io! Vita indipendente per le persone con disabilita’ Terza edizione
La Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità, firmata a New York il 30 marzo 2007 e ratificata dal Parlamento Italiano il 24 febbraio 2009 titola l’articolo 19 “Vita indipendente ed inclusione sociale”. Si riconosce così il diritto a tutte le persone con disabilità a vivere nella società con la stessa libertà di scelta delle altre persone, potendo soprattutto scegliere il proprio luogo di residenza e dove e con chi vivere, con la garanzia di accedere a servizi e strutture che ne garantiscano la piena integrazione e partecipazione nella società. "Vita indipendente per le persone con disabilità" è il titolo del corso della Provincia di Milano, tenuto da Ledha, che avrà inizio il 4 ottobre. Al centro il diritto all’autodeterminazione proprio di ogni persona. Scadenza iscrizioni 28/09.
>>Continua - Tratto da Persone con disabilità - (10/07/2012)

Un nuovo modello di sviluppo sarebbe possibile
È quanto si è detto con forza a Roma, durante il convegnoNon ci salveranno i mercati. Equità, responsabilità e solidarietà per un altro sviluppo” organizzato dal Forum Nazionale del Terzo Settore, per celebrare il quindicesimo anniversario dalla propria fondazione, a patto che venga invertita la rotta e non si guardi più solo ai mercati, per la crescita del Paese, ma a un nuovo modello di sviluppo, più qualitativo che quantitativo, in cui il welfare venga considerato come una delle grandi finalità dello Stato. Il convegno, si è concluso con un appello, una vera e propria sfida lanciata al Governo e alle Istituzioni>>Continua – Tratto da Superando - (28/06/2012)

Partire da dati certi per la riforma del welfare
Piena applicazione del principio di sussidiarietà. Presa in carico integrale della persona. Protagonismo del territorio per la programmazione delle risposte ai bisogni sociali. Ripristino dei fondi sociali destinati ai Comuni. Queste le richieste che il Forum Terzo Settore Lombardia ha presentato alla Regione al termine del seminario "Senza welfare non c'è futuro, non c'è sviluppo: tiriamo le somme" che si è svolto oggi a Milano presso la sede delle Acli Lombardia.
Comunicato stampa - (22/05/2012)

L'inclusione è un allargamento di orizzonti per tutti
Sono parole di Andrea Canevaro, che ha partecipato al primo incontro del nuovo ciclo di seminari promosso nelle Marche dal Gruppo Solidarietà, con il titolo «Persone con disabilità. I diritti, i bisogni, le politiche, i servizi». Un'interessante discussioni sviluppatasi a partire da alcuni concetti apparentemente sin troppo generici, come "inserimento", "integrazione" e "inclusione", perché in tempi difficili, come quelli attuali, aumenta la consapevolezza che le politiche sociali - per essere realmente politiche inclusive - devono necessariamente avere chiari i modelli di riferimento. >>Continua - Tratto da Superando - (04/04/2012)

Per tutelare tutti gli «Zigulì» che vivono in questo Paese
«Pur ammettendo i rischi - scrive Franco Bomprezzi - Massimiliano Verga, autore del recente libro "Zigulì. La mia vita dolceamara con un figlio disabile", mi ha dimostrato con franchezza, frase dopo frase, che il suo intendimento era quello di squarciare un velo sul silenzio, sull'indifferenza, sul pietismo solidaristico che spesso si accompagna alla narrazione della disabilità». «Stupisce - conclude Bomprezzi - la contemporaneità con il successo travolgente del film "Quasi amici", tutt'altra storia, tutt'altro registro stilistico, più leggero, ai limiti della comicità, eppure altrettanto fuori dagli schemi "politicamente corretti" che troppo spesso ci allontanano dalla comprensione di tutti. In qualche modo, infatti, anche "Zigulì" costringe i benpensanti a essere un po' meno benpensanti. E a mettersi in gioco, a rimboccarsi le maniche. A pensare perfino: "Questo libro mi riguarda"»
>>Continua - Tratto da Superando - (29/03/2012)

La crisi e il mondo associativo delle persone con disabilità
Articolo scritto dal giornalista Renato La Cara sul Convegno del 6 marzo 2012, organizzato da MBS insieme a Ledha, FISH e Istituto Italiano della Donazione. Tratto da Persone con disabilità - (26/03/2012)

"Cresce il welfare cresce l'italia
50 organizzazioni invitano a "investire" sul sociale
Fonte www.affaritaliani.libero.it e www.grusol.it - "Non è più sostenibile una prospettiva che veda nel welfare un mero costo, un freno alla crescita economica": così 50 organizzazioni sociali si rivolgono agli attori politici, economici e sociali, invitandoli a "ragionare insieme su un nuovo patto per il sociale, una nuova idea di responsabilità collettiva, che tenga insieme libertà e uguaglianza". >>Continua - Tratto da Anffas onlus - (06/03/2012)


Presentazione della linea guida sui disturbi dello spettro autistico
Sarà presentata il 26 gennaio 2012 a Roma la linea guida "Il trattamento dei disturbi dello spettro autistico nei bambini e negli adolescenti".
Contemporaneamente alla pubblicazione di questo documento, verrà presentato un opuscolo informativo per il pubblico che sintetizzerà i quesiti e le raccomandazioni emerse dal lavoro del panel di esperti. La presentazione si terrà presso l'aula Pocchiari dell'Istituto superiore di sanità, viale Regina Elena 299, a Roma. L’incontro è aperto a chiunque sia interessato all’argomento. La partecipazione è gratuita. Brochure - Indice documento -
Tratto da Istituto Superiore di Sanità - (02/01/2012)

Convegno "Guardami, Ascoltami e Parlami", gli atti
Il Convegno, svoltosi a Varese il 7 maggio 2011 presso il Centro Congressi De Filippi, ha messo a fuoco per la prima volta una realtà poco approfondita fino a questo momento: la disabilità vista dalla parte dei fratelli e delle sorelle, detti "siblings" secondo un termine anglosassone. Il progetto ha reso possibile la realizzazione di una giornata seminariale con il contributo di relatori esperti in materia, con l'intento di avviare un dibattito ed un confronto su una tematica ancora poco esplorata. >>Continua - Tratto da Anffas Varese - (19/01/2012)

"Lavoro & Disabilità: dopo le parole i fatti": materiali
Segnaliamo i materiali e il comunicato stampa dell'evento "Lavoro & Disabilità: dopo le parole i fatti" svoltosi l'1 dicembre scorso a Milano. Slides - Comunicato stampa - (11/12/2011)

Rapporto: Il welfare di domani?
- Chiediamo una vera riforma del welfare, con la partecipazione di tutti
Questa la richiesta emersa dalla presentazione di un rapporto di ricerca voluto dal Forum del Terzo Settore, nel quale si sottolinea tra l'altro come la spesa pubblica italiana nel settore della non autosufficienza sia nettamente carente, rispetto alla media europea. All'incontro era presente anche Maria Cecilia Guerra, sottosegretario al Welfare, che alla sua prima uscita pubblica sui temi in questione, ha dichiarato tra l'altro di ritenere «impensabile che ci sia spazio per una riduzione del finanziamento complessivo alle politiche sociali e per la parte sociale» e che la delega per la riforma assistenziale presentata dal precedente Governo ha «un elemento di indeterminatezza che va chiarito e superato». «Quel che è certo - ha concluso - è che attueremo un cambiamento semantico, culturale e lessicale su alcuni termini, come "falsi invalidi", che non condivido e che danno l'idea di un settore in cui ci sono solo abusi e sprechi»
>>Continua - Tratto da Superando - (16/12/2011)

-
Presentazione del Rapporto "Il welfare di domani? La delega assistenziale e il futuro delle politiche sociali in Italia. Un'analisi a partire dai dati"
Giovedì 15 dicembre 2011
Camera dei Deputati Sala del Refettorio, Palazzo San Macuto, via del Seminario 76 - Roma. Abstract Rapporto - (14/12/2011)

Andare oltre la paura e il disincanto perché il futuro è possibile
Mozione finale del convegno internazionale “La qualità dell'integrazione scolastica”, Rimini, 18, 19, 20 novembre/ 2011. Andare oltre la paura e il disincanto perché il futuro è possibile. Tratto da: erickson.it - (28/11/2011)

Disabilità e federalismo: tutti i protagonisti a confronto nel Welfare che cambia
- Atti del Convegno - Dal sito di Anffas onlus -
(22/11/2011)

- Il sistema di welfare in regione lombardia

Il sistema dei servizi alla persona, l’architettura istituzionale, professionale e organizzativa connessa ai processi di presa in carico e il sistema di finanziamento del welfare costruiti sin dal 1986 (grazie all’approvazione della L.R. 1/1986) è oggetto, dal 1997 ad oggi, di un profondo ed esteso processo di cambiamento. >>Continua - Intervento di Carla Torselli (Presidente di Anffas Lombardia) - (22/11/2011)

- Sociale, "lo zero è il numero che accomuna quasi tutti i fondi"
L'allarme di Giacomo Bazzoni (Commissione Affari sociali) interviene al convegno dell'Anffas "Disabilità e federalismo". "L'unico fondo rimasto è quello di 100 milioni per la Sla. La riforma prevede un taglio nel 2013 sull'area disabili e sull'accompagnamento di 4 miliardi e 20 miliardi sul 2014. Tutti sull'area disabili, perché secondo il governo uscente c'è un buon numero di falsi invalidi"
>>Continua - Tratto da - Superabile - (21/11/2011)

- Indennità di accompagnamento, "no al taglio: è l'unica prestazione garantita"
Il presidente della Fish Barbieri interviene al convegno dell'Anffas "Disabilità e federalismo". Il presidente Barbieri: "Il fondo non è stato ancora toccato, dobbiamo affidarci al nuovo governo e soprattutto a quegli amministratori locali che garantiscono che almeno non ci sia una riduzione sull'attuale spesa" >>Continua - Tratto da Superabile - (21/11/2011)

- Disabili/ Anffas: "Rete dei servizi insufficiente e inadeguata"
“Una situazione esasperata e con conseguenti squilibri territoriali” quella sullo stato dei servizi per le persone disabili inquadrata dall’Anffas, riunita venerdì 18 novembre a Roma nel convegno nazionale “Disabilità e federalismo: tutti i protagonisti a confronto nel Welfare che cambia”. L’appuntamento, realizzato col patrocinio dell’Anci, della Regione Lazio, di Roma Capitale, della Conferenza delle Regioni e dal ministero del Welfare, ha come obiettivo quello di fare il punto sulla situazione italiana confrontando le diverse realtà locali.
>>Continua – Tratto da affaritaliani.it - (19/11/2011)
-
Rambaudi (conf. Regioni): servono i lea sociosanitari
La coordinatrice delle politiche sociali: "Se non avremo questo strumento non riusciremo a fare integrazione: avremo sempre il problema dei finanziamenti". Speranza per il nuovo governo: "Monti terra' i rapporti con le regioni e questo ci da' fiducia"
>>Continua – Tratto da Regioni.it - (19/11/2011)


Ciò che l'Italia dovrebbe fare per i bambini e i ragazzi, con e senza disabilità
In occasione del 20 novembre, Giornata Internazionale del Diritto dell'Infanzia e dell'Adolescenza, presentiamo un'ampia e approfondita analisi dedicata alle Osservazioni Conclusive e alle Raccomandazioni espresse nei confronti del nostro Paese dal Comitato ONU che si occupa del monitoraggio e dell'applicazione, nei vari Stati, della Convenzione delle Nazioni Unite sui Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza, approvata il 20 novembre 1989. E per tutti i bambini e i ragazzi - con disabilità o meno - la situazione non è certo allegra, tra tagli di risorse, leggi non applicate, dati mancanti e pratiche discriminatorie.
>>Continua – Tratto da Superando - (19/11/2011)

Il progetto per l'autismo modello per il Piano disabilità
Convegno “Autismo - Il ruolo e le responsabilità delle istituzioni, tra visibilità e invisibilità” del 12/11/2011: intervento dell'assessore alla Famiglia, Conciliazione, Integrazione e Solidarietà Sociale, Giulio Boscagli.
Il progetto sperimentale sull'autismo, avviato nel 2008 da Regione Lombardia nelle Asl di Monza e Brianza, Cremona e Milano 1, e finanziato con 600.000 euro, ha rappresentato "l'avvio di un complessivo ripensamento delle politiche sul tema della disabilità"..... -
Articolo- (17/11/2011)

Coordinamento degli Atenei Lombardi per la Disabilità
A seguito della giornata di presentazione del Coordinamento degli Atenei Lombardi per la Disabilità svoltasi lo scorso 7 ottobre presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca, sono disponibili i materiali costituenti la cartella stampa dell’evento. (21/10/2011)

DIAMOCI DA welFARE. Una sintesi e 5 lezioni
Il convegno “Welfare e solidarietà: come promuovere la coesione sociale in un’epoca di risorse scarse”, organizzato da ShinyNote a Palazzo Marino il 30 settembre 2011, ha ospitato un intenso dibattito nel quale si sono misurati alcuni tra i soggetti che incidono sui processi della tenuta sociale in tempo di crisi: dalla Fondazione Cariplo alle corporate foundation, dall’amministrazione comunale al venture capital sociale, all’editoria specializzata. Ha anche riscosso un buon interesse di pubblico: la Sala Alessi si è riempita completamente e al convegno hanno assistito 180 persone, tra operatori del Terzo Settore, osservatori del mondo delle imprese e amministratori pubblici. Sono già online l’intervento iniziale del sindaco Pisapia e quello conclusivo di Roberto Basso, e nei giorni verranno pubblicati integralmente gli altri interventi e la tavola rotonda. >>Continua – Tratto da Shinynote - Altri atti del convegno - (11/10/2011)

“Disegniamo il welfare di domani”
Un convegno per i primi 40 anni di Prospettive Sociali e Sanitarie, Milano Giovedì 29 settembre 2011.Prospettive Sociali e Sanitarie ha chiesto ad un gruppo qualificato di esperti di unire le loro competenze a quelle dell'Irs, editore della rivista, per tracciare una proposta di riforma delle politiche sociali incisiva, realistica, agibile.Il risultato è il documento presentato il 29 settembre 2011 al convegno “Disegniamo il welfare di domani”. Il testo verrà rivisto e anche aggiornato all’evolversi, tuttora molto confuso, delle manovre economiche e della legge delega su fiscalità e assistenza, per essere poi pubblicato in un numero speciale di Prospettive Sociali e Sanitarie. - Documenti del convegno - (11/10/2011)

Meritata visibilità per quella piattaforma informatica sul lavoro dei disabili
Si tratta di AgenziaLavoroDisabili.it - di cui anche il nostro sito si era occupato qualche tempo fa - nata per consentire a tutte le persone con disabilità in cerca di un'occupazione di inserire il loro curriculum e di presentarsi ai potenziali datori di lavoro. E il 1° luglio Daniele Regolo, ideatore di tale iniziativa, ne ha parlato alla Triennale di Milano, all'interno di un incontro voluto da The Renaissance Link, esperienza associativa nata nel 2009, per generare progetti in ogni settore della vita.
>>Continua - Tratto da Superando - (29/06/2011)

Mantova Tv: puntata sul "Percorso Delfino"
Su You Tube, alla voce MANTOVA TV PUNTATA 33 - IL MEDICO E IL CITTADINO, è visibile l’approfondimento sul “PERCORSO DELFINO” suddiviso in due filmati:
Parte prima - Parte seconda - (31/05/2011)

Materiali dei convegni di LombardiaSociale.it
Sono online i nuovi materiali relativi ai convegni: - "La disabilità in Lombardia: cosa è cambiato e cosa cambierà" del 25/2  e 31/3. - "Programmare, regolare e gestire la rete dei servizi sociali: quale futuro per i territori lombardi" del 16/3.
http://www.lombardiasociale.it/incontri.html - (05/04/2011) 

Autismo: uno ogni centosettanta
«Forse pochi sanno che una persona ogni 170 è affetta da un disturbo dello spettro autistico, che il "rischio autismo" può essere rilevato in un bambino già a partire dal diciottesimo mese di vita e che una diagnosi e un intervento precoci possono fare una grandissima differenza e anche fare ottenere risultati notevoli». Sono questi i temi principali sui quali la Fondazione Bambini e Autismo di Pordenone ha deciso di incentrare quest'anno una serie di iniziative informative, in occasione della Giornata Mondiale dell'Autismo del 2 aprile. >>Continua - Tratto da Superando - (28/03/2001)


Si impara e si cresce, con la Scuola di Vita Adulta Autonoma
E' stata inaugurata ufficialmente il 25 marzo a Milano la struttura voluta dal Consorzio SiR che si pone tra i principali obiettivi quello di rispondere al bisogno/diritto del disabile e della sua famiglia di sperimentare momenti di reciproco distacco, promuovendo concretamente l'esercizio del diritto alla vita adulta autonoma in un quadro di sostenibilità emotiva, affettiva ed economica, nella logica del "durante noi". >>Continua - Tratto da Superando - (23/03/2011)

Un Centro per la Vita autonoma ed Indipendente: una scommessa da vincere, un sito per informare
Garantire e promuovere il diritto alla vita indipendente delle persone con disabilità: la sfida del Centro Progetto di Vita. Da oggi on line il sito. On line il portale web del Centro Progetto di Vita (CPV), un servizio sperimentale della Regione Lombardia (Assessorato alla Famiglia e Solidarietà Sociale) gestito da LEDHA e rivolto a persone con disabilità motoria. Il CPV è attivo presso la sede di LEDHA (via Livigno 2, Milano) e si occupa specificamente del supporto alla definizione/ridefinizione di un progetto di vita per persone con disabilitàmotoria. >>Continua   Tratto dal sito di Ledha - (23/03/2011)

Nasce a Milano un centro polifunzionale per i disturbi pervasivi dello sviluppo
Si tratta del Centro Fondazione Luce, presentato il 23 marzo, che diventerà operativo nel 2012 e che sarà la prima struttura italiana polifunzionale dedicata al trattamento dei disturbi pervasivi dello sviluppo, rivolgendosi in primo luogo ai bambini e agli adolescenti affetti da patologie come l'autismo, la sindrome di Rett e quella di Asperger, oltre che alle loro famiglie. Il tutto all'insegna di un modello innovativo che integrerà integrando in un'unica struttura di eccellenza più aree di attività: diagnostica clinica e assistenza ai pazienti, ma anche diagnostica e ricerca di laboratorio, nonché formazione per medici, operatori e familiari. >>Continua. Tra i promotori Anffas e Ledha - Tratto da Superando - (22/03/2011)

Sta per partire il laboratorio sulla non discriminazione!
Anffas Brescia ha previsto, in collaborazione con Anffas Onlus e LEDHA(Lega per i diritti delle persone con disabilità), l'attivazione del Laboratorio non discriminazione, che vuole essere un’occasione di approfondimento e confronto su una serie di temi “sensibili” con l’obiettivo di produrre un documento di indirizzo per l’avvio di ulteriori azioni/progetti di ricerca, azione e confronto sui temi della discriminazione nei diversi ambiti dell’organizzazione sociale.
Approfondimenti sul tema proposti dal sito di Anffas Brescia:
Bibliografia anti-discriminazione - Sentenza Coleman Regno Unito 2008 - Sitografia anti-discriminazione - Riviste anti-discriminazione - Glossario anti-discriminazione - (11/01/2011)

Un click sulle emozioni
E' iniziato Mercoledì 23 febbraio a Vanzaghello (MI) il percorso: "Un click sulle emozioni" organizzato dall'associazione Volare Insieme. Obiettivo del progetto  è quello di utilizzare una metodologia riabilitativa innovativa che utilizza gli strumenti ludico-informatici, per favorire una maggiore autonomia emotiva e cognitiva e per promuovere la maturazione dell’intelligenza emotiva dei soggetti disabili. Il percorso è rivolto a genitori ed operatori e si articola in 17 incontri. Per informazioni e iscrizioni: tel. 0331 306177. E-mail: volareinsieme2006@libero.it - Brochure - (21/02/2011)

Incontro sul tema “partecipazione alla spesa dei servizi”
Il Forum regionale del Terzo Settore ha promosso una riunione di analisi e approfondimento dei contenuti del Progetto di legge regionale di modifica dell'Articolo 8 della legge 3 / 2008, sul tema della partecipazione alla spesa dei servizi (
vedi  allegato). Come è noto, il progetto di legge affronta uno dei temi tra i più delicati per il sistema di welfare lombardo perchè intreccia le questioni inerenti i diritti di accesso ai servizi, le condizioni di disparità fra i vari territori, i problemi di finanziamento degli enti locali e il rapporto fra legislazione nazionale e quella regionale. L'incontro si è svolto Lunedì 7 Febbraio 2011 - (01/02/2011)

Anffas Onlus commenta il documento dell'Osservatorio ed avanza delle proposte
In occasione della Conferenza Nazionale della Famiglia, indetta dal Ministro Giovanardi, Anffas Onlus ha fatto il punto su ciò che significa "famiglia" e avanza proposte su come ridarle il giusto valore e collocazione all'interno della società. 
E' un documento partecipato e sintetizza numerose ed importanti riflessioni emerse nel corso di incontri e dibattiti, coinvolgendo anche la rete dei referenti famiglia di Anffas Onlus. Nell'ottica del "nulla su du noi senza di noi", Anffas lo ha inviato al Ministro Giovanardi ed a tutte le istituzioni competenti, convinti che possa contribuire fattivamente ad una ridefinizione delle politiche a favore della famiglia, a partire dalla Conferenza Nazionale alla quale parteciperà una folta delegazione Anffas.
>>Continua -
Lettera inviata alle istituzioni  - (27/10/2010) -  Riflessioni dopo la conclusione - (12/11/2010)

Centro Progetto di vita - Una Rete per la Vita Indipendente
Una Rete per la Vita Indipendente: Workshop di confronto e approfondimento sulle figure del Consulente alla Pari e dell’Assistente Personale organizzato dal Centro progetto di Vita - LEDHA.
 Il 12 giugno 2010, presso il Best Western, Hotel Milton di Milano, si è tenuta una giornata di confronto ed approfondimento su alcuni temi riguardanti la Vita autonoma ed indipendente delle persone con disabilità. In particolare si sono approfondite ed analizzate le figure del Consulente alla Pari e dell'Assistente Personale Il Workshop è stato organizzato dal Centro Progetto di Vita di Milano, servizio sperimentale della Regione Lombardia per la progettazione personalizzata di percorsi per la vita indipendente che è gestito da LEDHA - lega per i diritti delle persone con disabilità. .... >>Continua - Relazione del gruppo di lavoro  Tratto da Ledha   (23/09/2010)

Progetto ADS: le Reti Locali si incontrano
Nella giornata di giovedì 22 luglio si è svolto presso la Fondazione Cariplo, il primo incontro delle reti Locali operanti all’interno del Progetto Amministratore di Sostegno.
Presenti all'incontro i referenti dei progetti di Sondrio, Monza e Brianza, Cremona, Como, Mantova, Brescia e Pavia, Sondrio e Varese. Sintesi - 30/07/2010

Dai trattamenti ai sostegni: disabilità, qualità di vita e progettazione
Dal sito dell’Associazione Italiana per lo Studio delle Disabilità Intellettive ed
Evolutive: presentazioni e articoli relativi al Convegno Internazionale “Dai trattamenti ai sostegni: disabilità, qualità di vita e progettazione” tenutosi a Genova l'11 dicembre 2009 - Tratto dal sito www.airim.it  -  (12/04/2010)

Gande successo per il Seminario ANFFAS ONLUS sull'inclusione scolastica 
Il
Seminario, ha visto la partecipazione di più di 200 persone tra soci Anffas, famiglie, referenti scuola dell’associazione, insegnanti, studenti e specializzandi, ma anche rappresentanti del mondo associativo ed istituzionale (con la presenza, in particolare, di referenti del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca e degli Uffici Scolastici Regionali e Provinciali). - Tratto dal sito Anffas Onlus - 10/02/2010

“BAMBINI FINO IN FONDO!" Nascere e crescere con disabilità in Lombardia
Grande partecipazione alla prima conferenza regionale sulle politiche a favore dei bambini “BAMBINI FINO IN FONDO!" Nascere e crescere con disabilità in Lombardia
Comunicato Stampa e Relazioni 

Ultima modifica: Fri, 28 Apr 2017 14:06:19 GMT

ANFFAS LOMBARDIA ONLUS - Sede Legale: via Livigno, 2 – 20158 MILANO
Sede operativa: via Livigno, 2 - 20158 MILANO - Tel. 02/6570425 – fax 02/6570426 - Email: info@anffaslombardia.it
CF 97339800159 - UBI Banca, sede di via Manzoni, Milano - IBAN: IT17N0311101665000000000767